Elisa Springer Surbo

For a better future one-two

Il progetto 'Orientamento' si propone di:
a. progettare di curricoli che abbiano carattere di verticalità e gradualità tra i diversi ordini scolastici
b. raccordare con le famiglie per la costruzione di competenze meta-cognitive comuni;
c. orientare le famiglie;
d. orientare all’educazione alla cittadinanza;
e. creare aziende e laboratori professionali;
f.      organizzare uscite verso altre scuole/aziende locali.
descrizione
L’azione orientativa nella scuola secondaria di primo grado prevede un’azione di“accompagnamento” dell’alunno che si concretizza nella proposta di percorsi personalizzati di apprendimento. Non si tratta solo di prevedere, in un progetto, la presenza di figure di counseling o di iniziative esterne al curricolo, bensì di dare all’orientamento formativo i caratteri di una strategia istituzionale funzionale al proseguimento degli scopi formativi del discente, con la necessaria flessibilità organizzativa e curricolare, anche nella prospettiva di futuri rapporti con Enti e Agenzie esterne su iniziative mirate.
Date queste premesse, si propongono quindi una serie di obiettivi generali dell’azione orientativa:
a. avviare la ricerca dell’identità
b. abilitare ad una molteplicità di scelte
c. informare sulle scelte scolastiche e professionali
d. formare: sviluppo di attitudini, interessi, personalità attraverso l’attività di stimolo all’apprendimento e al consolidamento della capacità di autovalutazione
e. supportare attraverso la consulenza, intesa come relazione di aiuto nel momento della scelta e nei processi decisionali quotidiani
f. stimolare l’operatività della scuola, recuperando anche la manualità, la concretezza e la verificabilità nei processi di apprendimento

Esperto: prof.ssa Passiatore Natalia
Tutor: prof.ssa Perrone Teresa

Per il calendario aprire il file pdf:
PON nuove prospettive/calend_pon_one_e_two.pdf
 


Condividilo con i tuoi amici!


   
   

@ grafica di Ivan Sammartino - IWStudio