Elisa Springer Surbo

Divieto di utilizzo del cellulare a Scuola

Agli Alunni,
Alle Famiglie,
Ai Docenti,
Al personale ATA
Oggetto: Divieto di utilizzo del cellulare a Scuola
A causa del verificarsi di infrazioni da parte degli alunni e al fine di evitare ulteriori richiami e irrogazione di provvedimenti disciplinari, mi è d’obbligo ricordare che l’uso dei cellulari a scuola è vietato dalla Direttiva Ministeriale nr. 30 del 15/3/2007 e dal Regolamento d’Istituto, salvo per lo svolgimento di particolari attività didattiche autorizzate dai docenti in luoghi e momenti definiti e secondo le modalità prescritte.
L’uso del cellulare e di altri dispositivi elettronici rappresenta un’infrazione disciplinare sanzionabile attraverso provvedimenti orientati non solo a prevenire e scoraggiare tali comportamenti ma anche, secondo una logica educativa propria dell’Istituzione scolastica, a stimolare nello studente la consapevolezza del disvalore dei medesimi. La violazione di tale divieto configura sanzioni previste dal Regolamento d’Istituto, quali annotazioni sul registro di classe e il ritiro temporaneo del telefonino.
Va precisato che l’uso improprio del cellulare e/o similari, ad esempio per riprese o foto non autorizzate dai diretti interessati, e la loro eventuale pubblicazione in rete (Facebook, WhatsApp, Instagram e altro), oltre che essere oggetto di provvedimenti disciplinari per violazione del Regolamento interno, può costituire reato per violazione della privacy (Codice della Privacy, D.Lgs. 196/2003, art.10 del Codice Civile, GDPR 679/16) ed essere soggetto a possibili denunce presso l’autorità giudiziaria da parte dell’interessato.
Si richiama l’attenzione dei Docenti e del personale ATA sul dovere di vigilanza in tutti gli spazi scolastici e di tempestiva segnalazione al Dirigente Scolastico o ai suoi Collaboratori di eventuali infrazioni o comportamenti degli alunni che turbano il regolare andamento della scuola, soprattutto in presenza di episodi di illegalità.
Infine, la presente circolare si rivolge all’attenzione dei genitori, affinché il ruolo della scuola possa essere veramente quello di una comunità educante in cui ragazzi e adulti, docenti e genitori, vengano coinvolti in un’alleanza educativa che contribuisca ad individuare non solo contenuti e competenze da acquisire ma anche obiettivi e valori da trasmettere per costruire insieme identità, appartenenza e senso di responsabilità.
I Docenti sono invitati a dare attenta lettura agli studenti.
Surbo, 17/10/2019
Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Laura Ingrosso


Condividilo con i tuoi amici!


   
   

@ grafica di Ivan Sammartino - IWStudio

I cookie aiutano www.istitutocomprensivosurbo.edu.it a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo.    Informazioni
OK